Registrati Ora!

Skyrim

Status: Release
Piattaforma: PC | PS3 | Xbox360
Modello di pagamento: Acquisto client
Genere: RPG single player
Ambientazione: Fantasy
Lingua: Italiano | Inglese
Sviluppatore: Bethesda
Distributore: Bethesda
Sito ufficiale: http://www.elderscrolls.com
Il nostro voto
8.4
VN:R_U [1.9.22_1171]
User Score:
3 votes
8.3

Skyrim: Provato all’Eurogamer Expo

Che ci fa Skyrim, che non è un MMORPG, su MMORPGMANIA?
Semplicemente, tempo ed occasioni permettendo, abbiamo deciso di allargare il campo di azione anche ad i più importanti giochi affini al mondo dei MMORPG, in questo caso l’occasione di poter provare Skyrim, quinto capitolo della saga Elder Scrolls è capitato a fagiolo per rompere il ghiaccio.

Non troverete in questo articolo screens o video catturati dalla fiera, poichè la Bathesda aveva dei cecchini pronti a freddare chiunque avesse estratto, anche per sbaglio, una device in grado di scattare foto o registrare filmati del gioco.

Skyrim è un gioco single player e resterà single player, contrariamente a quanto detto qui sembrerebbe che gli sviluppatori in più di una occasione abbiano espicitamente rivelato la loro riluttanza a rendere massivo il mondo di Elder Scrolls, arrivando a dire che perderebbe persino parte della sua magia/bellezza.
Se la possibilità di un titolo “spin-off” MMO è stata quasi data per certa nell’articolo linkato di cui sopra, e poi rismentita, state invece certi al 100% che non ci sarà un’opzione multiplayer per Skyrim.

Da una parte incrocio le dita per una versione MMO di un nuovo capitolo di ES, ma devo ammettere che pur non essendo attratto dai titoli single player, con i quali ho “chiuso” nel 1996, questo Skyrim mi sta facendo riflettere sul suo possibile acquisto, dato che sono rimasto sbalordito dalla sua bellezza in seguito ad aver provato la demo all’Eurogamer Expo a Londra 2 giorni fa.

Il tempo a disposizione era poco, soltanto 20 minuti per calarsi nei panni del proprio personaggio ed esplorare solo una piccola parte del grande mondo di Skyrim, che è vasto come quello di Oblivion (Elder Scrolls IV, il predecessore), pur essendo ambientato in una regione mai vista prima e seguendo una nuova storyline. La creazione del personaggio comincia con lo scegliere la propria razza di appartenenza, tra quelle già presenti nei capitoli precedenti della saga di ES. La creazione continua con la personalizzazione dell’aspetto fisico; dalla statura al colore della pelle, occhi, segni particolari, lineamenti etc etc… il tutto con una grafica di alto livello. Dopo la creazione del personaggio si sceglie un equipaggiamento base, quale un set di armatura che dovrebbe più o meno dichiarare la propria classe; vestiti, armatura di pelle leggera, armatura pesante ed ovviamente le armi, a scelta tra le classiche spada, mazza, scudo…
Come nei capitoli precedenti lo sviluppo del personaggio è sandbox, quindi non ci sono classi predefinite o livello, ma skills che man mano che vengono usate migliorano. Finita la fase di creazione si passa all’azione, cominciando la propria avventura in una grotta, poco fuori ci aspetta un ambiente di montagna con sentieri che costeggiano fiumi, mentre animali selvatici come volpi o banditi dall’aspetto barbaro sono nascosti tra la vegetazione pronti per farci a pezzi. Dopo un pò di cammino tra questi pericoli si comincia ad intravedere un villaggio con i soliti NPC pronti ad affidarci qualche missione, il dettaglio del volto è notevole ed anche il parlato è sincronizzato con il labiale ed espressioni facciali, siamo veramente vicini ad un film interattivo e, personalmente, per la prima volta star a parlare con un NPC per sentire che ha da dirci sembra quasi interessante invece del solito “dai sbrigati a dirmi chi devo estinguere, che voglio tritare un pò di carne”.

Il combattimento è immediato e sopratutto il sistema di magia è nettamente migliorato rispetto ad i predecessori; all’inizio del gioco chiunque ha come unico incantesimo “fire”, che altro non è se non la capacità di scagliare danno da fuoco ad uno o più nemici di fronte al proprio personaggio, si usa come un’arma normale “equippaggiandola” in una mano libera con la quale non si sta usando già altro, ha un cooldown e consuma mana per secondo. Una delle nuove aggiunte al combattimento prevede anche una visuale in terza persona del colpo finale arrecato al nemico, in slow motion, che accontenterà i fans del blood gore. Il combattimento migliorato così come l’interfaccia più immediata ed user friendly sono solo alcuni dei miglioramenti che il nuovo engine apporta a questo titolo rispetto ad i predecessori.

Aldilà della demo giocata e dalle poche informazioni che essa lascia carpire sulla vastità e complessità del titolo, in rete si trovano molte informazioni sul gioco e sul suo mondo, la cosa che affascina di più è la totale libertà di azione che il titolo offre, esattamente come Oblivion o gli altri Elder Scrolls, rendendolo per alcuni anche “troppo” vasto da esplorare ed in un certo senso infinito. Ci si potrà unire a fazioni di NPC, esplorare una intera regione mai vista prima del mondo di ES, collezionare parole in lingua dragonica per lanciare potentissimi incantesimi e questa volta anche fronteggiare draghi. Il sistema Radiant Story System offre inoltre la possibilità di cambiare realmente il corso del gioco e le possibili missioni da ottenere dai vari NPC in giro, che verranno assegnate in base al comportamento ed azioni intraprese dal proprio personaggio durante il gameplay.

Titolo assolutamente positivo, il tormentone di chiunque fosse allo stand di Skyrim a guardarlo giocare o per provarlo in prima persona era “pure awesomeness” ed io sottoscrivo che lo è, tanto da essere scimmiato di giocarlo pur non essendo un titolo online. Skyrim è già stato nominato da riviste specializzate ed altri portali dedicati ad i videogiochi “gioco dell’anno”… e non mi sento di smentire questo giudizio, sebbene 20 soli minuti per provare un gioco a fondo non bastino assolutamente.

Skyrim è in uscita per il prossimo 11 Novembre per PC, Xbox 360 e Playstation 3, il consiglio è assolutamente quello di acquistarlo se cercate un titolo profondo, ottimamente realizzato e non vi interessi poi così tanto avventurarvi in un mondo fantasy con un gruppo di altri giocatori.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento

Devi essere loggato per poter lasciare un commento.